Sostenibilità nei trasporti attraverso l’innovazione: attività di ricerca @POLITO
Jun
7
9:00 AM09:00

Sostenibilità nei trasporti attraverso l’innovazione: attività di ricerca @POLITO

  • Politecnico di Torino, Energy Center, Auditorium (map)
  • Google Calendar ICS

Come si può declinare il tema della sostenibilità nell’ambito della mobilità di passeggeri e merci? Nel corso del seminario, il gruppo DIATI – Trasporti presenterà alcune delle sue attività di ricerca a livello europeo e a livello locale. Interventi:
•    Analisi della domanda di trasporto per la sostenibilità: iniziative in corso ed esiti dell’indagine di mobilità di Ateneo del 2016/17
•    Progetti di Ateneo sulla sharing mobility: 
- Il progetto H2020 STARS (Shared mobility opporTunities And challenges foR European citieS)
- DEMONSTRATE, diversione modale e co-modalità 
•    Innovazione sull’offerta di trasporto per la sostenibilità 
- Sostenibilità energetico-ambientale dei nuovi autoveicoli: Torino dopo l’auto del ‘900 e capitale della nuova auto del XXI secolo
- Sicurezza negli impianti fissi di trasporto: capacità e segnalamento sulla Canavesana
- Qualità nel TPL su gomma: un esempio innovativo nel conteggio automatico dei passeggeri
 - Un approccio sostenibile per trasportare le merci

Capienza massima: 60 posti.

Sarà creata una pagina dell'evento e sarà reso disponibile un modulo di registrazione online sul sito www.diati.polito.it.

REFERENTE: miriam.pirra@polito.it

SDG di riferimento: SDG11 (Sustainable cities and communities), SDG15 (Life on land)

View Event →
Noontalk #25: Climate change mitigation: sneaking into a closing door
Jun
6
1:00 PM13:00

Noontalk #25: Climate change mitigation: sneaking into a closing door

  • Politecnico di Torino, Sala Riunioni DIATI, Ingresso DIATI3, primo piano (map)
  • Google Calendar ICS

Il seminario introdurrà il tema dei cambiamenti climatici nel contesto storico e attuale, accennerà agli aspetti fisici legati ai meccanismi dei principali driver, impatti, attribuzioni e risposta del sistema terrestre e si concentrerà infine sul tema della mitigazione e sugli scenari futuri comprendendo ricadute su alcuni settore, es. trasporti ed energia. Il seminario sarà tenuto dal Prof. Francesco Cherubini della Norwegian University of Science and Technology (NTNU).

Capienza massima: 60 posti.

Maggiori informazioni: http://www.diati.polito.it/focus/noontalk_diati

REFERENTE: barbara.ruffino@polito.it

SDGs di riferimento: SDG13 (Climate action), SDG11 (Sustainable cities and communities)

View Event →
Biodiversity, Landscape and Life Quality. Protected Areas for Urban Sustainability and Resilience
Jun
6
10:00 AM10:00

Biodiversity, Landscape and Life Quality. Protected Areas for Urban Sustainability and Resilience

  • Borgo Castello, Parchi Reali (Parco Regionale La Mandria) (map)
  • Google Calendar ICS

Parco Naturale La Mandria, Borgo Castello, Ente di gestione Parchi Reali

Following the International Workshop held on the 5th of June, a trip at Parchi Reali (www.parchireali.gov.it) will be organized on the 6th of June. Parchi Reali is a network of Protected Areas situated in the Turin metropolitan area that hosts not only high biodiversity values but also exceptional cultural values. The trip will allow to visit a significant example of periurban Park (Parco Naturale La Mandria) and to check criticalities, opportunities and challenges of planning and management policies in this kind of PAs.
The trip’s departure is at 10:00 AM at Parco Regionale La Mandria, Borgo Castello, Parchi Reali venue. Participants are asked to confirm their participation at cedppn@polito.it within the 28th of May.

Organized by the European Documentation Centre on Nature Park Planning (CED PPN, DIST - Politecnico di Torino) and the New Regional Development in Protected Areas research group (NEReGRO group, Universities of Vienna, Rapperswil, Oldenburg, Bern), with the support of the School of Specialization in Architectural and Landscape Heritage (Politecnico di Torino) and the Management Authority of Parchi Reali.
In collaboration with INU and the Responsible Risk Resilience Centre - Politecnico di Torino (R3C). 

Referente: angioletta.voghera@polito.it, cedppn@polito.it

SDGs di riferimento: SDG11 (Sustainable cities and communities), SDG15 (Life on land), SDG3 (Good health and well-being)

View Event →
Conversione di CO2 e contaminanti organici in prodotti ad alto valore aggiunto
Jun
6
9:00 AM09:00

Conversione di CO2 e contaminanti organici in prodotti ad alto valore aggiunto

  • Politecnico di Torino, Aula 2F (DISAT) e laboratori DISAT (map)
  • Google Calendar ICS

L’iniziativa è incentrata sull’apprendimento di diversi approcci per la riduzione della CO2 e di contaminanti organici, in prodotti ad alto valore aggiunto, temi chiave del progetto CELBICON finanziato dalla comunità europea, progetto nato per trovare una soluzione a due problemi che la società moderna deve affrontare: 1) L’aumento della concentrazione di CO2 atmosferica e 2) la creazione di realtà produttive a basso impatto ambientale. L’evento dura metà giornata e si propone di descrivere gli obiettivi del progetto, i partner coinvolti e le tecnologie messe a punto. Dopodiché, si vuol far sperimentare agli studenti, dottorandi e ricercatori, l’attività che il gruppo CREST svolge su questo progetto. Le persone interessate, saranno divise in gruppi ed prenderanno parte ad attività di laboratorio su: 1) Elettro-ossidazione di contaminanti organici presenti in acque industriali di scarto e 2) conversione biologica di flussi gassosi contaminati da CO in plastiche biodegradabili.

Capienza massima: 42 posti.

 E' necessaria la registrazione inviando e-mail a tonia.tommasi@polito.it, specificando se si è solo interessati alla partecipazione sulla descrizione del progetto (9:30-10:30) o anche ai training event in laboratorio.
Per info tecniche contattare Tonia Tommasi: 3474704924

Referente: debora.fino@polito.it 

SDGs di riferimento: SDG13 (Climate action), SDG6 (Clean water and sanitation), SDG9 (Industry, innovation and infrastructure), SDG11 (Sustainable cities and communities)

View Event →
Riunione del Gruppo di Lavoro Rifiuti
Jun
6
9:00 AM09:00

Riunione del Gruppo di Lavoro Rifiuti

  • Politecnico di Torino, sede del Lingotto, aula 205 (map)
  • Google Calendar ICS

Riunione operativa del Gruppo di Lavoro Rifiuti GLR.

Il 6 Giugno molte università italiane (10/15) parteciperanno ad un incontro tecnico per avviare la stesura di un documento ufficiale per il corretto smaltimento dei rifiuti prodotte dalle Università.

Il Documento sarà la linea guida per tutti gli Atenei, poiché rispecchia le realtà delle Università sul mondo dello smaltimento rifiuti speciali.

Durante l’incontro verranno affrontate altre tematiche: l’assemblea generale della RUS , che si terrà a giugno p.v.; la formazione di tutti gli operatori del Gruppo di Lavoro dei Rifiuti, tramite eventuali convenzioni con alcuni enti erogatori di formazione professionale; calendarizzare un ulteriore incontro e tematiche da affrontare ad Ecomondo.

Più nello specifico, gli argomenti trattati saranno i seguenti:

1.      Organizzazione del Gruppo di Lavoro Rifiuti

2.      Attività dei sottogruppi: obbiettivi individuati e cronoprogramma

3.      Primi esiti del Censimento gestione rifiuti delle Università

4.      Assemblea generale RUS – 29 giugno 2018

5.      Attivazione di eventuali convenzioni per corsi di aggiornamento rivolti ai membri del GdL Rifiuti

6.      Appuntamento GdL Rifiuti a Ecomondo

7.      Pagina web GdL Rifiuti nel sito RUS

8.      Varie ed eventuali

Per maggiori informazioni, visitare il sito http://ateneosostenibile.unipr.it/2018/03/28/rus-rete-delle-universita-per-lo-sviluppo-sostenibile-gruppi-di-lavoro/.

Referente: rus.rifiuti.coordinatore@unibo.it, nicola.cassanelli@polito.it

SDG di riferimento: SDG11 (Sustainable cities and communities)

View Event →
Valorizzazione di biomasse di scarto in processi di bioraffineria
Jun
5
10:00 AM10:00

Valorizzazione di biomasse di scarto in processi di bioraffineria

  • Politecnico di Torino, Aula Bibolini - DIATI Ingresso 3 (map)
  • Google Calendar ICS

L'Europa ha aderito all'Agenda 2030 e promuove l'Economia Circolare, spostando l'attenzione su fonti rinnovabili di materia e energia per far fronte agli effetti dei cambiamenti climatici. Ogni anno in Europa sono prodotti oltre 50 miliardi di tonnellate di biomasse di scarto che, grazie a un contenuto di carbonio del 30-50% in peso, possono giocare un ruolo chiave per raggiungere gli obiettivi dell'Agenda 2030 e del Pacchetto sulla Economia Circolare. Il seminario porrà l'attenzione su come le biomasse di scarto possono essere valorizzate attraverso processi di bioraffineria, che permettono di convertire rifiuti in prodotti a elevato valore aggiunto (materia e fonti di energia) con ricadute positive di tipo economico, ambientale e sociale. Il seminario sarà tenuto dalla Prof.ssa Silvia Fiore del DIATI. 

Maggiori informazioni sul programma e sulle modalità di iscrizione su: www.diati.polito.it/sw2018.

REFERENTE: silvia.fiore@polito.it.

SDGs di riferimento: SDG12 (Responsible consumption and production), SDG11 (Sustainable cities and communities), SDG7 (Affordable and clean energy)

View Event →
Biodiversity, Landscape and Life Quality. Protected Areas for Urban Sustainability and Resilience
Jun
5
9:30 AM09:30

Biodiversity, Landscape and Life Quality. Protected Areas for Urban Sustainability and Resilience

  • Castello del Valentino, Sala Vigliano (map)
  • Google Calendar ICS

The international workshop will investigate the relationship between Protected Areas (PAs) and human settlements, with specific reference to urban areas. This is a current topic in Europe: due to the progressive spreading of land-take processes and to the continuous and forceful growth of PAs, today PA policies are more and more confronted by urbanization processes. The generally shared perspective is that an alliance between PAs and “Cities”, as challenging as this may be, needs to be established in favour of both PAs and urban contexts. This topic is not yet deeply investigated by the scientific community and it entails some underlying and more general issues such as the relationship between PA Plans and urban and regional Plans, the need for a landscape approach in PA planning, the need for co-management approaches, the PA effectiveness.

Politecnico di Torino, Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio (DIST) - Castello del Valentino, Sala Vigliano
Capienza massima: 40 posti

PROGRAMME

9:30 AM – 12:30 AM – Topics and experiences in Europe 

Giulio Mondini, Head of DIST - Politecnico di Torino
Emma Salizzoni, European Documentation Centre on Nature Park Planning (CED PPN), DIST - Politecnico di Torino
Ingo Mose, Carl von Ossietzky University of Oldenburg - Germany
Thomas Hammer, University of Bern - Switzerland
Dominik Siegrist, University of Applied Sciences Rapperswil - Switzerland
Norbert Weixlbaumer, University of Vienna - Austria

2:00 PM – 4:30 PM – Issues and challenges in Italy

Introduction and conclusion - Angioletta Voghera, DIST - Politecnico di Torino, Community INU “Paesaggio e Biodiversità”

Carlo Alberto Barbieri, DIST - Politecnico di Torino, President of INU Piemonte-Valle D’Aosta
Chiara Devoti, DIST - Politecnico di Torino, School of Specialization in Architectural and Landscape Heritage – Politecnico di Torino
Massimo Sargolini, Università di Camerino, Community INU “Aree interne e Ricostruzione”
Andrea Arcidiacono, DAStU - Politecnico di Milano, INU Vice President
Bernardino Romano, Università dell’Aquila
Michele Ottino, Director of Parco Naturale Regionale Laghi di Avigliana
Stefania Grella, Director of Parchi Reali 

4:30 PM – 5:30 PM – Debate 

Organized by the European Documentation Centre on Nature Park Planning (CED PPN, DIST - Politecnico di Torino) and the New Regional Development in Protected Areas research group (NEReGRO group, Universities of Vienna, Rapperswil, Oldenburg, Bern), with the support of the School of Specialization in Architectural and Landscape Heritage (Politecnico di Torino) and the Management Authority of Parchi Reali.
In collaboration with INU and the Responsible Risk Resilience Centre - Politecnico di Torino (R3C). 

Referente: angioletta.voghera@polito.it, cedppn@polito.it

SDGs di riferimento: SDG11 (Sustainable cities and communities), SDG15 (Life on land), SDG3 (Good health and well-being)

View Event →
MiLegoAlTerritorio: sensibilizzazione ed educazione al rischio alluvionale
Jun
4
3:00 PM15:00

MiLegoAlTerritorio: sensibilizzazione ed educazione al rischio alluvionale

  • Politecnico di Torino, Laboratorio di idraulica del DIATI (map)
  • Google Calendar ICS

Siamo un team studentesco del Politecnico di Torino che si occupa di sensibilizzazione, educazione e prevenzione nel campo del dissesto idrogeologico e del rischio alluvionale. Attraverso il modello 3D di un bacino idrografico, componibile con i Lego, spieghiamo, principalmente ai bambini di elementari e medie, gli effetti di alluvioni e dissesto idrogeologico, simulando diversi scenari meteorici grazie all'uso diretto dell'acqua nel modello. L'utilizzo dei Lego è finalizzato a raggiungere una miglior partecipazione e coinvolgimento da parte dei ragazzi a queste importanti tematiche che riguardano direttamente il nostro territorio. L'iniziativa si articolerà in una piccola parentesi teorica e di una parte più consistente direttamente sul modello in Lego, per far capire meglio e far vedere direttamente gli scenari possibili e le loro conseguenze.
Le giornate interessate saranno mercoledì 23 maggio e lunedì 4 giugno.

L’attività sarà contestuale all’iniziativa OpenLab@DIATI. Modulo di adesione: http://www.diati.polito.it/focus/openlab

Info: www.milegoalterritorio.it/, https://www.facebook.com/milegoalterritorio/

REFERENTE: pierluigi.claps@polito.it

SDGs di riferimento: SDG11 (Sustainable cities and communities), SDG13 (Climate action), SDG15 (Life on land)

View Event →
OpenLab@DIATI
Jun
4
2:30 PM14:30

OpenLab@DIATI

  • Politecnico di Torino, DIATI1 DIATI2 DIATI3 (map)
  • Google Calendar ICS

In due pomeriggi (23 maggio, 4 giugno, dalle 14.30 alle 17.30) verranno proposte delle visite guidate ai laboratori del Dipartimento di Ingegneria dell'Ambiente, del Territorio e delle Infrastrutture: http://www.diati.polito.it/il_dipartimento/strutture_interne/laboratori.

Informazioni sui laboratori coinvolti e modulo di adesione: http://www.diati.polito.it/focus/openlab.

REFERENTE: elisa.vanin@polito.it

SDGs di riferimento: SDG6 (Clean water and sanitation), SDG3 (Good health and well-being), SDG11 (Sustainable cities and communities), SDG12 (Responsible consumption and production)

View Event →
A.P.P. VER. entra nel vivo: gli studenti incontrano le “organizzazioni verdi”
Jun
4
2:30 PM14:30

A.P.P. VER. entra nel vivo: gli studenti incontrano le “organizzazioni verdi”

Sono più di 200 gli studenti degli istituti scolastici e di agenzie di formazione professionale che, con i loro insegnanti, tra la fine di febbraio e di aprile 2018, andranno in visita e accoglieranno in classe le “organizzazioni verdi” selezionate come buoni esempi di green economy e di sostenibilità nel territorio di Città Metropolitana di Torino che sta curando, per parte italiana, il coordinamento delle fasi di ricerca e di organizzazione delle attività, con il supporto di IRES Piemonte e in partnership con il Comune e il Consorzio Formazione Innovazione e Qualità di Pinerolo.

Le scuole sperimentali sono otto: IIS Alberti-Porro, IIS M. Buniva, I.C. Pinerolo I “F. Brignone”, Liceo Scientifico Curie, Liceo G. Porporato, I.C. Pinerolo III “L. Poet”, IIS A. Prever sez. Alberghiero e Agraria. Due sono le agenzie di formazione professionale: CFIQ e Enaip Piemonte. 

La finalità è di avvicinare la Scuola e la Formazione Professionale ai cambiamenti del lavoro per la green economy e la sostenibilità attraverso il coinvolgimento degli studenti e innanzitutto partendo dall’analisi dei fabbisogni formativi che emergono dall’incontro con realtà organizzative virtuose del territorio.

“Cosa ci serve imparare per prepararci ai cambiamenti del mondo del lavoro? Cosa ci serve sapere e saper fare per collocarci in una società in divenire fondata su principi di green economy e di sostenibilità?” sono le domande generali che ingaggiano gli studenti, che interrogano le organizzazioni del territorio e che si articolano in modo più specifico in relazione al grado di istruzione e all’indirizzo di studi scelto: alberghiero-enogastronomia e cucina, agrario, delle costruzioni, ambiente e territorio e degli impianti elettrici, turistico, economico-sociale e delle scienze applicate. 

Le “organizzazioni verdi” sono aziende agricole multifunzionali; cooperative che operano nei campi dell’ICT, dell’energia e del riciclo, della ristorazione; istituzioni pubbliche che operano nel campo della ricerca, della formazione, del sociale e dell’ambiente ed enti locali; industrie di piccole e grandi dimensioni di ambito manifatturiero e servizi; studi professionali che operano nei campi dell’edilizia, urbanistica, progettazione territoriale e design; organizzazioni culturali e del turismo. La selezione, basata su criteri condivisi, è stata realizzata da: Camera di Commercio di Torino, Confederazione Italiana Agricoltori Piemonte, Coldiretti Torino, Collegio dei Geometri di Torino, Confcooperative Piemonte, Environment Park, Ordine Architetti e Unione Industriale di Torino, oltre che da Città Metropolitana di Torino e IRES Piemonte in ambito istituzionale. 
Alla definizione dei criteri hanno contribuito: la Regione Piemonte, Direzione Ambiente; MIUR – USR Piemonte; Legambiente Segreteria Nazionale; Fondazione Symbola; Università degli Studi e Politecnico di Torino.

Le organizzazioni verdi selezionate sono: STUDIO SERGIO TAPPERO (Torino); STUDIO MARIO OLIVERO (Chieri); STUDIO RIBET DANIELE (S. Germano Chisone); STUDIO TECNICO ASSOCIATO S.AR.IN DI ARCH. CORRADIN, ARCH. PEANO, ING. GIANOTTI, ARCH. REDOLFI (Montalto Dora); STUDIO AF DI GIOVANNI ARCHITETTO ALIFREDI E ALESSANDRO ARCHITETTO FUBINI (Pinerolo); ARCH FEDERICA ARIAUDO (Torino); FRESIA ALLUMINIO S.p.A. (Volpiano); ASJA AMBIENTE S.p.A. (Rivoli); SEA MARCONI S.A.S. (Collegno); SECAP S.p.A. (Torino); SOTRAL S.R.L. (Torino); IREN S.p.A. (Torino); LAVAZZA S.p.A. (Torino); ASTELAV S.R.L. (Vinovo); ACEA PINEROLESE S.R.L. (Pinerolo); SKF S.p.A. (Airasca); AGRICOOP PECETTO (San Pietro - Pecetto); AGRI-GELATERIA SAMPE’ (Poirino); CASCINASSA (Pavone Canavese); SCAGLIA – MC BUN (Cascine Vica – Rivoli); SOCIETA’ AGRICOLA DIGESTIVO LAR ICE (Traverses Pragelato); SOCIETA’ AGRICOLA MELLANO S.S. (Rivarolo Canavese); AZIENDA AGRICOLA RIVOIRA STEFANO (Luserna San Giovanni); ASSOCANAPA, AZIENDA GIRAUDO (Carmagnola); SOCIETA’ AGRICOLA DAI DELL’ERBA S.S. (Pinerolo); AZIENDA AGRICOLA SEARDO BIANCA MARIA (Settimo Vittone); AZIENDA AGRICOLA BLANDINO MICHELA (Sauze di Cesana); APICOLTURA LE QUERCE (Azeglio); AZIENDA AGRICOLA FONTANACERVO (Villastellone); AGRITURISMO IL GRANO NERO (Prarostino);  AGRITURISMO FIORENDO (Pinerolo);  AGRITURISMO IL FRUTTO PERMESSO (Bibiana); AGRITURISMO PARVA DOMUS (Cavagnolo); AZIENDA AGRICOLA IL SETTIMO MIGLIO (Settimo Torinese); AZIENDA AGRICOLA LE ERBE DI BRILLOR (Alice Superiore); TERRA DI FRUTTA – AZIENDA AGRICOLA BUNINO S.S. (Cavour); CASCINA DANESA (Cavour); AZIENDA AGRICOLA LIBERI FRUTTI – IL SOTTOBOSCO (Pinerolo); ALTE FARINE CERCENASCHESI SOCIETA’ AGR. GABELLO (Cercenasco); AGRITURISMO LA CHABRANDA (Pomaretto); LIBERAMENSA di ECOSOL (Torino); COOP. SOCIALE MEETING SERVICE – FONDERIE OZANAM (Torino); COOP. SOCIALE TERRA MIA (Torino); COOPERATIVA VALLI UNITE DEL CANAVESE E SEGHERIA VALLE SACRA (Castellamonte); CONSORZIO CEREALICOLO CAPAC (Torino);  COOPERATIVA AGRICOLA SPERANZA (Vinovo); COOPERATIVA UX-MAN (Torino); COOPERATIVA SOCIALE LAVORO E SOLIDARIETA’ (Verolengo); MUSEO A COME AMBIENTE (Torino); LEGAMBIENTE PIEMONTE (Torino); OSTELLO OPEN 011 (Torino); RESIDENZA UNIVERSITARIA EDISU (Torino); RIFUGIO TOESCA (Pian del Roca, Bussoleno); GRUPPO DI AZIONE LOCALE – EVV s.r.l. (Luserna S. Giovanni); CONSORZIO FORESTALE ALTA VALLE DI SUSA (Oulx); COMUNE DI BARDONECCHIA (Bardonecchia); ARPA PIEMONTE (Torino); GREEN TEAM – POLITECNICO DI TORINO (Torino); GREEN OFFICE – UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI TORINO (Torino).

SDGs di riferimento: SDG4 (Quality education), SDG15 (Life on land), SDG11 (Sustainable cities and communities)

View Event →
Bimbi al Poli con Mamma e Papà
Jun
1
4:00 PM16:00

Bimbi al Poli con Mamma e Papà

  • Politecnico di Torino, corte interna fronte Aula Magna (map)
  • Google Calendar ICS

A tutto il personale docente, ai dottorandi, agli assegnisti, al personale coinvolto, ai team studenteschi.

Eccoci all'abituale appuntamento con Bimbi al Poli con Mamma e Papà, l'iniziativa quest'anno si svolgerà nel pomeriggio di venerdì 1° giugno dalle ore 16.00, presso gli spazi della corte interna fronte Aula Magna, nell'Atrio antistante e nella Sala Consiglio di Facoltà (Corso Duca degli Abruzzi, 24). 

Fiduciosi di poter contare sulla collaborazione di chi ci supporta già dalla prima edizione ci piacerebbe poter coinvolgere anche nuove persone che hanno progetti/attività/modelli/prototipi da mostrare e "far provare" ai nostri giovani ospiti e che possono dedicare un pomeriggio (16-18.30) in un'attività ormai molto apprezzata da tutti – figli e genitori. 

Dall'esperienza delle precedenti edizioni risultano molto seguite tutte quelle attività dove i bambini/ragazzini sono coinvolti in una qualunque forma di sperimentazione diretta, ovviamente in totale sicurezza e senza essere sottoposti a eventuali rischi generati dal maneggiare materiali, strumenti, oggetti potenzialmente pericolosi. 

Per organizzare le attività è richiesta conferma della partecipazione a eventi@polito.it, e compilare la scheda che verrà fornita.

Seguirà nei prossimi giorni anche l'invito alle famiglie con la richiesta di segnalare i nominativi dei bimbi partecipanti.

La manifestazione non è aperta a tutta la cittadinanza ma esclusiva per i figli dei Dipendenti del Politecnico di Torino.

Referente: promozione.immagine@polito.iteventi@polito.it

SDGs di riferimento: SDG11 (Sustainable cities and Communities)

View Event →
Qualità dell’aria a Torino: effetti del teleriscaldamento
May
30
10:30 AM10:30

Qualità dell’aria a Torino: effetti del teleriscaldamento

  • Politecnico di Torino, Sala Riunioni DIATI 3 (map)
  • Google Calendar ICS

L’obiettivo del seminario è quello di illustrare lo stato qualitativo dell’aria nella città di Torino. Verranno discusse le concentrazioni inquinanti dei principali parametri che influenzano la qualità dell’aria (PM10, NOx, SOx e CO2) esaminando la situazione attuale e pregressa. Verrà effettuato un focus sull’aspetto del teleriscaldamento della città di Torino (che risulta ad oggi la città più teleriscaldata di Italia), esaminando la situazione qualitativa pregressa (senza teleriscaldamento), attuale e futura (con l’ipotesi di estendere la rete di teleriscaldamento ad altre aree cittadine). La valutazione di compatibilità ambientale verrà effettuata utilizzando un approccio integrato mediante l’utilizzo del modello DIDEM (DIATI Dispersion and Externalities Modem), modello creato dal gruppo di ricerca in Ingegneria Sanitaria Ambientale del Dipartimento DIATI.

Capienza massima: 60 posti.
Maggiori informazioni sul programma e sulle modalità di iscrizione su: www.diati.polito.it/sw2018.

REFERENTE: deborah.panepinto@polito.it

SDGs di riferimento: SDG11 (Sustainable cities and communities), SDG15 (Life on land), SDG7 (Affordable and clean energy)

View Event →
Diritti diffusi e città camminabili
May
28
5:00 PM17:00

Diritti diffusi e città camminabili

  • Politecnico di Torino, Castello del Valentino, Sala Zodiaco (map)
  • Google Calendar ICS

Sulla mobilità si gioca il presente e il futuro delle città e delle relazioni umane. Torino, che nell’immaginario collettivo resta la città dell’automobile, si propone come modello praticabile di una nuova bellezza “dopo le auto”, un nuovo modo di vivere il centro e le periferie. Aprirà il lavori Giulia Sonetti, Green Team manager e assegnista di ricerca presso il DIST del Politecnico di Torino. Interverranno: Ugo Mattei, professore di diritto internazionale e comparato all'Hastings College of the Law dell'Università della California a San Francisco e professore di diritto civile all'Università di Torino; Giovanni Valle, autore di "Torino dopo le auto"; Andrea Imeroni, VP associazione La Città Camminabile; Simone Conte, di GreenTO (Associazione Studentesca, Università di Torino).

REFERENTE: giulia.sonetti@polito.it

SDGs di riferimento: SDG3 (Good health and well-being), SDG11 (Sustainable cities and communities), SDG16 (Peace, justice and strong institutions)

View Event →
Dialoghi sulla resilienza
May
28
11:30 AM11:30

Dialoghi sulla resilienza

  • Politecnico di Torino, Sala Zodiaco (Castello del Valentino) (map)
  • Google Calendar ICS

Il seminario intende affrontare il tema della resilienza a partire dal suo significato per intraprendere un percorso di ridefinizione e ridiscussione delle sue forme e dei caratteri fondativi. L’agire resiliente è, infatti, un momento caratterizzante dell’approccio al territorio in grado di strutturare forme e contenuti di governo significativamente innovativi. La variabilità dei fenomeni territoriali, ed i cambiamenti in corso (climatici, sociali, ed economici) richiedono approcci sostanzialmente differenti dal passato. Il seminario avrà la forma di un “dialogo” svolto secondo un filo conduttore che lega i temi della resilienza territoriale a quelli della sua rappresentazione semantica e della sua rilevazione. Relazioneranno gli esperti rappresentanti della ricerca attualmente impegnati nella definizione degli aspetti conoscitivi e di praticabilità del tema della resilienza territoriale facenti parte del Centro Interdipartimentale R3C del Politecnico di Torino.

Programma del workshop

11.30 – 11.40 | L’importanza di “definire” la resilienza
Stefano Salata – tecnologo di ricerca del Centro Interdipartimentale R3C

11.40 – 12.00 | L’approccio co-evolutivo alla resilienza territoriale
Prof. Grazia Brunetta, DIST, Politecnico di Torino, Centro Interdipartimentale R3C

12.00 – 12.20 | Epistemologia e interpretazione semantica del termine resilienza
Prof. Alberto Borghini, DIST, Politecnico di Torino, Centro Interdipartimentale R3C

12.20 – 12.40 | La resilienza comunitaria in ambito socio-psicologico
Prof. Alfredo Mela, DIST, Politecnico di Torino, Centro Interdipartimentale R3C

12.40 – 13.00 | La declinazione della resilienza nell’ambito dell’ingegneria sismica
Prof. Rosario Ceravolo, DISEG, Politecnico di Torino, Centro Interdipartimentale R3C

13.00 – 13.30 | Riflessioni comuni. Convergenze e prospettive di ricerca.
 

REFERENTE: stefano.salata@polito.it 

SDGs di riferimento: SDG11 (Sustainable cities and communities, SDG15 (Life on land), SDG13 (Climate action)

View Event →
WASTE MOB 2018. #PULITOUR
May
27
2:30 PM14:30

WASTE MOB 2018. #PULITOUR

  • Piazza Vittorio Veneto angolo Lungo Po Armando Diaz (map)
  • Google Calendar ICS

Nell’ambito della campagna cittadina “PuliTour” e del “Festival dello Sviluppo Sostenibile” Città di Torino, Università degli Studi di Torino, Politecnico di Torino, CUS di Torino e Amiat Gruppo Iren correranno insieme per una maratona non competitiva di raccolta rifiuti lungo le rive del Po, nella zona adiacente Piazza Vittorio Veneto.
Vincerà chi raccoglierà più rifiuti, ma in realtà vinceremo tutti: ai partecipanti verrà offerto un kit di benvenuto con maglietta e attrezzature per la raccolta, supportati da alcuni rappresentanti dei Green Office dei due Atenei, e l’evento si concluderà con una premiazione nella piazza cittadina.

Unisciti a noi il 27 maggio e aiutaci a restituire alla città il centro #FreeLittering!

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

Possono partecipare alla manifestazione tutte e tutti i/le cittadini/e che alla data del 27 maggio 2018 abbiano compiuto 18 anni e i minori accompagnati da un genitore.

La    partecipazione    è    gratuita,    previa    registrazione    tramite    il    form    accessibile    online    su:

www.letscleanuptorino.it

La partecipazione dà diritto a:

  • kit per la raccolta rifiuti
  • t- shirt ufficiale dell’evento

Sarà possibile effettuare l’iscrizione singola o per squadra a partire dal 8 maggio ed entro il 23 maggio esclusivamente on line sul sito www.letscleanuptorino.it

CHIUSURA ISCRIZIONI

L’evento è previsto per un numero massimo di 600 partecipanti. Per motivi logistico-organizzativi, l’organizzazione si riserva di poter chiudere anticipatamente le iscrizioni in funzione del numero di partecipanti.

SVOLGIMENTO ATTIVITA’

L’attività si svolgerà lungo un percorso di xx km in area prevalentemente pedonale, con partenza e arrivo in Piazza Vittorio Veneto.


RITIRO KIT PARTECIPAZIONE

Dalle ore 14 presso Piazza Vittorio Veneto angolo Lungo Po Armando Diaz.

ORA DI PARTENZA, ARRIVO E RISTORO FINALE

La partenza è prevista da Piazza Vittorio Veneto angolo Lungo Po Armando Diaz alle ore 14.30. L’arrivo è previsto alle ore 17.00, dove saranno premiati i vincitori della giornata.

ASSISTENZA MEDICA

E’ previsto un servizio medico che garantirà l’assistenza per tutta la durata dell’iniziativa.

DICHIARAZIONI DI RESPONSABILITA’

Iscrivendosi alla gara il partecipante:

-    dichiara di non avere alcun impedimento fisico e psichico alla pratica dell’attività fisica;

-    esonera gli organizzatori da qualunque responsabilità e richiesta di risarcimento per danni fisici o materiali verificatisi prima, durante o dopo la camminata, anche se dovuti a terzi estranei o altri partecipanti;

-    esonera gli organizzatori da ogni responsabilità, sia civile che penale, per danni a persone e/o cose da lui causati o da lui derivati;

-    è tenuto al rispetto delle disposizioni del Codice Stradale;
-    dichiara di avere preso visione del presente regolamento e di accettarlo in tutte le sue parti.

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Ai sensi del D.Lgs. n°196 del 30/06/2003 (“Testo unico della Privacy”) si informa che i dati personali raccolti saranno utilizzati soltanto per preparare l’elenco dei partecipanti, per erogare i servizi dichiarati nel regolamento e per l’invio di materiale informativo da parte degli organizzatori. Con l’iscrizione all’iniziativa il partecipante autorizza espressamente gli organizzatori ad utilizzare le immagini fisse o in movimento sulle quali potrà apparire, prese in occasione della sua partecipazione all’evento, su tutti i materiali promozionali prodotti e diffusi in tutto il mondo e per tutto il tempo massimo previsto dalle leggi, dai regolamenti e dai trattati in vigore, compresa la proroga eventuale che potrà essere apportata al periodo previsto.

DISPOSIZIONI FINALI

L’organizzazione si riserva di modificare il presente regolamento in qualunque momento al fine di garantire una migliore organizzazione della gara. Eventuali modifiche a servizi, luoghi e orari saranno comunicate ai partecipanti tramite e-mail, o saranno riportate sul sito internet www.letscleanuptorino.it

ORGANIZZAZIONE A CURA DI:

Comune di Torino - 
Università degli Studi di Torino – via Verdi 8, 10124 Torino Politecnico di Torino – Corso Duca degli Abruzzi 24, 10129 Torino CUS Torino – via Braccini 1, 10141 Torino

Per informazioni sull’iniziativa ed iscrizioni: info@letscleanuptorino.it ; www.letscleanuptorino.it

SDGs di riferimento: SDG13 (Climate action), SDG15 (Life on land), SDG11 (Sustainable cities and communities)

View Event →
I giovani per l’ambiente
May
26
9:00 AM09:00

I giovani per l’ambiente

 Green economy ed economia circolare  sono oggi   le parole chiave  per conciliare sviluppo  e rispetto dell’ambiente. A Moncalieri, presso la Biblioteca Arduino, il 25 e 26 Maggio due giorni di incontri e dibattiti sul tema della sostenibilità e del ricupero della tradizione come  volano dell’innovazione, declinati sia dal punto di vista della ricerca storica, sia da quello delle nuove  applicazioni. 

Secondo un recente studio riportato dall'agenzia Adnkronos, nell'Unione europea, negli ultimi 15 anni, i cosiddetti “Green Jobs” sono cresciuti del 49% rispetto al 6% dell'economia tradizionale. Quindi lo sviluppo dell'economia ambientale e  la crescita delle imprese che operano nel settore  evidenziano la  necessità di creare nuove tipologie di formazione scolastica. In quest’ottica il 26 Maggio, sempre alla Biblioteca Arduino, dalle 9 alle 13 si tiene un incontro dedicato a “I giovani per l’ambiente” che dà voce ad esperienze  nel campo dell’agricoltura sostenibile e della tutela ambientale e soprattutto ai percorsi formativi già in atto negli istituti superiori Pinin Farina di Moncalieri e Maxwell di Nichelino  nell’ambito di un’offerta formativa qualificata, che offre ai ragazzi strumenti di eccellenza per il passaggio Scuola -Lavoro. Gli studenti stessi illustreranno il percorso svolto insieme agli insegnanti;  alcuni dei progetti illustrati: Eurocargo Rally" -  Produzione di un detersivo tergivetro ecosostenibile  del Pinin Farina, Green Team - Rifiuto come risorsa" dell’Istituto Maxwell , svolto in collaborazione con il Politecnico di Torino.   In entrambe le giornate gli incontri sono aperti al pubblico.

Maggiori informazioni sul sito: http://festivalsvilupposostenibile.it/2018/mappa/363-42/si-puo-fare-i-giovani-e-lambiente-

SDGs di riferimento: SDG11 (sustainable cities and communities), SDG4 (Quality education), SDG2 (Zeero hunger)

View Event →
Attraverso i margini
May
25
8:30 PM20:30

Attraverso i margini

  • Torino, Porta Palazzo, Borgo Aurora - Barriera di Milano (map)
  • Google Calendar ICS

Una camminata urbana notturna per osservare le geografie spaziali e sociali tra Aurora e Barriera e per comprendere usi e risignificazioni dello spazio pubblico.

Partecipazione gratuita, iscrizione obbligatoria inviando una mail entro il 23/05 a laboratoriodelcammino@gmail.com.

L'evento è promosso dal Laboratorio del Cammino in collaborazione con Spunto Collettivo e con il patrocinio del Dipartimento di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio (DIST) del Politecnico di Torino.

Referenti: alessandro.mancuso@polito.itluca.lazzarini@polito.it

SDGs di riferimento: SDG11 (Sustainable cities and communities), SDG15 (Life on land)

View Event →
Le agende urbane per lo sviluppo sostenibile
May
25
3:30 PM15:30

Le agende urbane per lo sviluppo sostenibile

  • Politecnico di Torino, Castello del valentino, aula 10V (map)
  • Google Calendar ICS

Il 25 maggio è la giornata del Festival dello sviluppo sostenibile dedicata al goal 11 relativo alle città. Ogni area urbana è invitata a darsi una propria Agenda per lo sviluppo sostenibile, come prevede la Carta di Bologna per l’Ambiente. Le città metropolitane per lo sviluppo sostenibile sottoscritta dai Sindaci metropolitani l’8 giugno 2017 in occasione del G7 Ambiente. Ma per essere strumenti efficaci le Agende devono prevedere il coinvolgimento attivo della cittadinanza e delle organizzazioni della società civile, per questo in molte città vi saranno iniziative e Piazze della sostenibilità che si collegheranno in diretta video con l’evento nazionale di Bologna.

L’evento sarà accessibile in diretta streaming sul sito di ASviS http://asvis.it/.

PROGRAMMA

Torino
Guido Montanari Vicesindaco, Patrizia Lombardi Prorettrice Vicaria del Politecnico, Egidio Dansero docente di geografia economico-politica all’Università, Valentino Castellani Presidente di Urban@it dall’Aula 10V del Politecnico dal Castello del Valentino (viale Mattioli, 39). Nel corso della Conferenza internazionale Implementing the United Nations’ New urban Agenda. Universities in action (UNI-NUA) organizzata dal Politecnico e dall’Università di Tokio. 
 

SDG di riferimento: SDG11 (Sustainable cities and communities)

View Event →
TuriNext
May
25
3:00 PM15:00

TuriNext

La domanda da cui siamo partiti organizzando questo evento è : "Come vorremmo che sia Torino nei prossimi anni? Cosa ci aspettiamo?".  Quella di rendere le nostre città delle Smart City, è una delle sfide più stimolanti del nuovo millenni.

Abbiamo quindi deciso di affrontare il problema e coinvolgere i nostri colleghi studenti per aiutarci a ideare soluzioni ai problemi che Torino dovrà risolvere.

Durante la giornata verranno presentate diverse problematiche legate alla città di Torino con relativi dati forniti dal Comune. Avrete la possibilità di sviluppare una soluzione innovativa ad una di queste problematiche, che sia in grado di trasformare la nostra città!

L'evento si svolgererà a squadre (ognuna composto da 5 persone) e ognuna sarà accompagnata da alcuni mentor che daranno consigli utili per capire e risolvere il problema.  Vi invitiamo a comporre un team, ma non vi preoccupate, se foste meno di 5, vi saranno aggiunti altri validissimi ragazzi.

L'evento si terrà il 19 Maggio, presso il Talent Garden Fondazione Agnelli.

https://goo.gl/maps/KMvtNznJ9y72

In palio ci sono:

- Un montepremi di 1500€

- La possibilità di partecipare al corso di Company Creation, tenuto da

  Starboost, portando avanti il team e l'idea

- La possibilità di essere selezionati per la nuova edizione di "Connected

  City", un evento organizzato dal TAG a Torino.

Cosa aspettate ad iscrivervi, la vostra Torino é alla portata di un clik.  

Per iscrivetevi gratuitamente basta utilizzare il link EventBrite insieme al Codice sconto ASSOPOLI.

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-turinext-thinkup-for-your-city-45836738920

Link FaceBook:

https://www.facebook.com/events/173111590061699

***

La città del futuro è una Smart City, in grado di gestire in maniera innovativa l'economia, le risorse ambientali, le politiche abitative e le relazioni fra cittadini: una delle sfide più stimolanti del nuovo millennio è quella di rendere le nostre città delle Smart City sostenibili, accessibili e innovative.

Nella terza e ultima giornata dell'evento TuriNext verrà affrontato il tema delle Smart City e del futuro di Torino, per poi far parlare in prima persona i partecipanti del case study della seconda giornata, che mostreranno le loro idee per la nostra città!

Per dettagli delle tre giornate dell'evento TuriNext, seguite la pagina https://www.facebook.com/hknpolito/

REFERENTE: pietro.inglese@hknpolito.org

SDGs di riferimento: SDG11 (Sustainable cities and communities), SDG3 (Good health and well-being), SDG8 (Decent work and economic growth)

View Event →
Memorie di sostenibilità: uso e riuso della tradizione
May
25
9:00 AM09:00

Memorie di sostenibilità: uso e riuso della tradizione

Green economy ed economia circolare sono oggi le parole chiave  per conciliare sviluppo  e rispetto dell’ambiente. A Moncalieri, presso la Biblioteca Arduino, il 25 e 26 Maggio due giorni di incontri e dibattiti sul tema della sostenibilità e del ricupero della tradizione come  volano dell’innovazione, declinati sia dal punto di vista della ricerca storica, sia da quello delle nuove applicazioni. Si inizia il 25 Maggio, dalle 9 alle 17. con  il convegno “Memorie di sostenibilità: uso e riuso della tradizione” con l’ Università del Piemonte Orientale ed  altri partner del progetto europeo ”Slow Food CE: Culture, Heritage, Identity and Food”. Il progetto coinvolge Italia, Croazia, Ungheria, Polonia, Repubblica Ceca ed è finalizzato ad identificare e finalizzare le risorse culturali legate al patrimonio gastronomico europeo.

Maggiori informazioni sul sito: http://festivalsvilupposostenibile.it/2018/cal/41/si-puo-fare-memorie-di-sostenibilita-uso-e-riuso-della-tradizione#.WvmLVYiFPIU

SDGs di riferimento: SDG11 (Sustainable cities and communities), SDG2 (Zero hunger), SDG8 (Decent work and economic growth)

View Event →
Implementing the United Nations’ New Urban Agenda. Universities in action - (UNI-NUA) International Conference
May
25
9:00 AM09:00

Implementing the United Nations’ New Urban Agenda. Universities in action - (UNI-NUA) International Conference

  • Politecnico di Torino, Castello del valentino, aula 10V (map)
  • Google Calendar ICS

La Conferenza internazionale, con relatori ed esperienze da Giappone, Stati Uniti ed Europa, affronta i modi in cui l’accademia svolge la sua “terza missione”, il trasferimento della conoscenza, nell’ambito delle politiche urbane e territoriali, alla luce della Nuova Agenda Urbana delle Nazioni Unite (2016).  Le università sono  formatori di nuove competenze, ma anche attori urbani, consulenti di attori pubblici e privati, promotori di processi partecipativi, city labs… con attenzione all’impatto sociale e alla dimensione etica e politica della loro azione. Le sessioni: The urban agenda of universities, Globalizing learning environment, Research and practices, Sustainable Urban Development Agendas of Italian cities, Universities in action: ethical issues and institutional frameworks. Promossa da Politecnico di Torino e l’Università di Tokyo, in coll. con l’Università di Torino, con il sostegno della Compagnia di San Paolo (nell’ambito del progetto UNI-NUA).

Capienza massima: 100 posti.

PROGRAMMA (versione inglese)

The United Nations’ New Urban Agenda (NUA, 2016) aims at fostering  sustainable and resilient urban development worldwide. It calls for innovative  action in the field of territorial governance and spatial planning. In this light,  UNI‐NUA aims at developing a better understanding of the mechanisms and  opportunities for universities’ engagement in complex territorial governance  processes and of the actual potentials for knowledge transfer and  multidisciplinary joint action in territorial policies, and spatial planning  practices.  Practices in which researchers are involved can empower different actors,  either through capacity building processes or thanks to other interventions  and initiatives that may also include direct consultancy for public of private  sector.  A crucial issue concerns demand‐driven/oriented research dynamics  and the degree of researchers’ independency in times of R&D public spending  cuts. Contributions are expected on applied research experiences (for  instance, city labs, spin‐off), legal frameworks, social responsibility which  characterise the third mission of universities in the field. Moreover, universities may strongly influence urban development dynamics  through their action as collective urban players. Hence, the Seminar will  reflect on the urban agenda of universities and on its links with the  sustainability goals, with particular attention to the SDG11. The NUA also calls for new training of professionals in the field of planning. In  more general terms, some universities are adapting their courses and  programs to take into the objectives of the Urban Agenda and the SDGs, and  to create new learning environments. A session will focus on examples and  practices from different universities in Europe, Asia and US.

h. 9:00‐9:30 Welcome and forewords
Patrizia Lombardi, Deputy Rector of Politecnico di Torino
Claudia Cassatella (PoliTO‐DIST), Akito Murayama (The University of Tokyo), NUA and  the UNI_NUA project


h. 9:30‐11:30 Universities in Action: Research and Practices
Akito Murayama (The University of Tokyo), Various Types of Research‐Practice  Interface in Urban Planning and Community Development
Fumihiko Seta (Tokyo University), The Role of Academics in National and Metropolitan  Policy Making
Giancarlo Cotella (PoliTO_DIST), European Spatial Planning: the role of the ESPON  Program

10:30‐11:00 coffee break
Claudia Cassatella, Universities in action between social engagement and institutional  frameworks
Debate

11:30‐12:30 Globalizing Learning Environment
Steffen Nijhius (Delft University of Tecnhology), Diversity and internationalization in  Urbanism. Experiences from Delft University of Technology
Kelly Tzoumis (DePaul University, Chicago), Perspectives from the Global Classroom Akiko Iida (The University of Tokyo), Challenges for Urban Studio and Recurrent Education Programs in the Department of Urban Engineering, The University of Tokyo

h. 12:30‐14:00 lunch break (SalaColonne)

h. 14:00‐15:30  The Urban Agenda of Universities
Marco Santangelo (PoliTO‐DIST), Universities as urban actors
Egidio Dansero (UniTO, Green Office), Sustainable campus, the green policy of the  University of Torino
Patrizia Lombardi (PoliTO,  Deputy Rector and Green Team Coordinator), Role and  activities of PoliTO for Sustainable urban development and Agenda2030

h. 15:30‐16:00 Break

h. 16:00‐16:30  Sustainable Urban Development Agendas of Italian cities
Skype conference, in connection with Urban@it, on the occasion of the SDG11 Day  Festival ‐Italian Alliance for Sustainable Development(ASviS), 
Marco Marocco (Vice‐Mayor of the Metropolitan City of Torino)
Valentino Castellani (Urban@ItDirector), Urban@It, a network of Universities for a  national urban agenda
Maria Paola Azzario (Italian Federation of Clubs and Centresfor UNESCO), The  contribution of Italian Clubs for UNESCO for SDG 11

16:30‐17:00 Debate and Concluding remarks

contacts: Tokyo.workshop@polito.it

 

Organized by Politecnico di Torino and The University of Tokyo

within the UNI‐NUA Joint project

Supported by Politecnico di Torino and Compagnia di San Paolo (coord.: Claudia Cassatella and Akito Murayama; research group: Giancarlo Cotella,  Kaoru Matsuo, Marco Santangelo, Takahiro Yamazaki)

With the participation and collaboration of Politecnico di Torino Green Team and Università di Torino Green Office, RUS, Urban@it

On the occasion of the Italian SDG11 Day 2018 Festival Sviluppo Sostenibile ASviS Italia

Politecnico and University of Torino Ph.D Program in Urban and Regional Development AESOP (Association of European Schools of Planning) Thematic Group on Transboundary  spaces, policy diffusion, planning cultures

SIU Italian Society of Urban Planners

Italian Federation of Clubs and Centresfor UNESCO

 

REFERENTE: claudia.cassatella@polito.it

SDG di riferimento: SDG11 (Sustainable cities and communities)

View Event →
La cucina del riciclo
May
24
5:30 PM17:30

La cucina del riciclo

  • Politecnico di torino, Sala C - Area Nord (vicino all'aula 14) (map)
  • Google Calendar ICS

Nel nostro paese, quasi un terzo del cibo che viene acquistato viene gettato via. Questo significa mandare al macero ogni giorno 4 mila tonnellate di alimenti, oltre che sprecare 6.5 euro pro-capite ogni giorno (Dati Osservatorio Waste Wachter).
In passato, cucinare con gli avanzi era pratica quotidiana, mentre oggi, grandi quantità di cibo terminano la loro vita in fondo al bidone della spazzatura.

Ma si può ridare vita a un avanzo, anche solo con l’aggiunta di qualche altro ingrediente e un po’ di fantasia, che fanno si che una pietanza possa essere servita alla ns tavola trasformata e possa anche essere consumata come “baracchino” dello studente.
Nel corso del laboratorio workshop, scopriremo insieme come riciclare il pane, il panettone, le verdure avanzate, l’arrosto avanzato, ed altro ancora, ma scopriremo anche come utilizzare al meglio alcuni dispositivi per cuocere, in modo da ridurre anche il consumo energetico necessario per la cottura.

Capienza massima: 40 posti.

REFERENTE: mariapia.martino@polito.it

SDGs di riferimento: SDG12 (Responsible consumption and production), SDG7 (Affordable and clean energy)

View Event →
Torino: un progetto a cielo aperto per parlare di sostenibilità
May
24
9:00 AM09:00

Torino: un progetto a cielo aperto per parlare di sostenibilità

Per promuovere e divulgare la conoscenza degli Obiettivi delle Nazioni Unite e per rendere Torino la prima città impegnata in modo capillare su questi temi nasce il progetto TOward 2030. What Are You Doing?
La Città di Torino e Lavazza intendono promuovere congiuntamente un percorso artistico di diffusione dei messaggi rappresentati dai 17 Global Goals delle Nazioni Unite attraverso un linguaggio trasversale e immediato come la Street Art.

Obiettivo infatti del progetto è quello di proporre un format esportabile anche in altre realtà, così che la presa di coscienza del messaggio delle Nazioni Unite abbia la più ampia diffusione possibile attraverso l’espressione artistica: I muri della città diventeranno delle tele su cui ciascun artista torinese-italiano e internazionale interpreterà, secondo le proprie attitudini e stili, un Goal dell’agenda 2030.

I muri, dislocati su un percorso cittadino che toccherà diverse aree della città, faranno parte di un circuito di visita che prenderà il via durante il Festival dello Sviluppo Sostenibile il prossimo 24 maggio con la realizzazione della prima opera dedicata al Goal 4: educazione di qualità.

L’inaugurazione del primo muro si inserisce nella giornata nazionale dedicata proprio al Goal 4 all’interno del Festival dello Sviluppo Sostenibile: il 24 maggio infatti nello spazio della Centrale di Nuvola Lavazza, si svolgerà l’incontro dal titolo “Generazione 2030” organizzato da Asvis, Lavazza e Fondazione Agnelli con la partecipazione delle istituzioni e della società civile.

La selezione dei muri che faranno parte del percorso TOward 2030. What Are You Doing? e la selezione degli artisti nazionali e internazionali sarà affidata a un Comitato selezionatore composto dal portavoce dell'ASviS, Enrico Giovannini, da Francesca Lavazza e dal Direttore creativo dell’agenzia Armando Testa Michele Mariani.
Con loro collaboreranno i tre principali collettivi cittadini che riuniscono al loro interno le voci più rappresentative della Street Art torinese.

Maggiori info sul sito: http://festivalsvilupposostenibile.it/2018/cal/538/toward-2030-what-are-you-doing#.WvApJYiFPIU

SDG di riferimento: SDG4 (Quality education)

View Event →
PROGETTO MAACC - TEAM RECYCLO
May
23
5:00 PM17:00

PROGETTO MAACC - TEAM RECYCLO

  • Politecnico di Torino, Castello del Valentino, AULA 6 V (map)
  • Google Calendar ICS

Il MAACC È UN MODULO ABITATIVO AUTOSUFFICIENTE PER CICLOTURISTI e CAMMINATORI. La struttura sarà adibita ad ospitare degli utenti durante il loro percorso di viaggio lungo la ciclostrada del canale Cavour, che collegherà il Ticino con la città metropolitana torinese, e sarà provvista di elementi di prima necessità per il pernottamento e attrezzature per la manutenzione. Il progetto avrà un carattere fortemente sostenibile grazie all'utilizzo di materiali provenienti dalle filiere di lavorazione autoctone, della zona dove verrà installato il modulo, con materiali naturali come il legno di pioppo e la paglia di riso. Il Progetto dal carattere innovativo è importante per la ricerca architettonica sul tema delle piste ciclabili cicloturistiche, sulla mobilita’ lenta e sostenibile. Durante il percorso per la costruzione del modulo sono stati fatti viaggi studio, workshop, visite in aziende per poter raccogliere idee e competenze per arrivare all'autocostruzione del progetto.

Referenti: riccardo.palma@polito.it, chiara.occelli@polito.it

SDGs di riferimento: SDG11 (Sustainable cities and communities), SDG12 (Responsible consuption and production), SDG15 (Life on land), SDG4 (Quality education)

View Event →
MiLegoAlTerritorio: sensibilizzazione ed educazione al rischio alluvionale
May
23
3:00 PM15:00

MiLegoAlTerritorio: sensibilizzazione ed educazione al rischio alluvionale

  • Politecnico di Torino, Laboratorio di idraulica del DIATI (map)
  • Google Calendar ICS

Siamo un team studentesco del Politecnico di Torino che si occupa di sensibilizzazione, educazione e prevenzione nel campo del dissesto idrogeologico e del rischio alluvionale. Attraverso il modello 3D di un bacino idrografico, componibile con i Lego, spieghiamo, principalmente ai bambini di elementari e medie, gli effetti di alluvioni e dissesto idrogeologico, simulando diversi scenari meteorici grazie all'uso diretto dell'acqua nel modello. L'utilizzo dei Lego è finalizzato a raggiungere una miglior partecipazione e coinvolgimento da parte dei ragazzi a queste importanti tematiche che riguardano direttamente il nostro territorio. L'iniziativa si articolerà in una piccola parentesi teorica e di una parte più consistente direttamente sul modello in Lego, per far capire meglio e far vedere direttamente gli scenari possibili e le loro conseguenze.
Le giornate interessate saranno mercoledì 23 maggio e lunedì 4 giugno.

L’attività sarà contestuale all’iniziativa OpenLab@DIATI. Modulo di adesione: http://www.diati.polito.it/focus/openlab

Info: www.milegoalterritorio.it/, https://www.facebook.com/milegoalterritorio/

REFERENTE: pierluigi.claps@polito.it

SDGs di riferimento: SDG11 (Sustainable cities and communities), SDG13 (Climate action), SDG15 (Life on land)

View Event →
OpenLab@DIATI
May
23
2:30 PM14:30

OpenLab@DIATI

  • Politecnico di Torino, DIATI1 DIATI2 DIATI3 (map)
  • Google Calendar ICS

In due pomeriggi verranno proposte delle visite guidate ai laboratori del Dipartimento di Ingegneria dell'Ambiente, del Territorio e delle Infrastrutture: http://www.diati.polito.it/il_dipartimento/strutture_interne/laboratori.

Informazioni sui laboratori coinvolti e modulo di adesione: http://www.diati.polito.it/focus/openlab.

REFERENTE: elisa.vanin@polito.it

SDGs di riferimento: SDG6 (Clean water and sanitation), SDG3 (Good health and well-being), SDG11 (Sustainable cities and communities), SDG12 (Responsible consumption and production)

View Event →
Italia 2030: come portare l'Italia su un sentiero di sviluppo sostenibile
May
23
10:00 AM10:00

Italia 2030: come portare l'Italia su un sentiero di sviluppo sostenibile

  • Roma, Centro Congressi La nuvola, Sala Arena (map)
  • Google Calendar ICS

Continua la collaborazione di FPA con ASviS che anche quest'anno, in concomitanza con l'inaugurazione di FORUM PA, lancia il Festival dello Sviluppo Sostenibile. Subito dopo l'apertura, questo evento organizzato in comune, vuole essere un momento di riflessione e di approfondimento sul ruolo e le esperienze della Pubblica Amministrazione nel raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile.

In occasione dell'ultima campagna elettorale, l'Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) ha proposto alle forze politiche dieci punti per mettere lo sviluppo sostenibile al centro della nuova legislatura, che sarà decisiva per cambiare direzione e realizzare un duraturo miglioramento delle condizioni economiche, sociali e ambientali del Paese. Partendo da quei dieci punti, l'evento mette a confronto diversi attori della politica, della pubblica amministrazione e del settore privato, ciascuno dei quali può contribuire a realizzare un'Italia sostenibile.

Durante il convegno si svolgerà la premiazione dei migliori progetti candidati al "Premio PA sostenibile, 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell'Agenda 2030", promosso da FPA in collaborazione con ASviS. Il Politecnico di Torino sarà presente con 5 candidature per i progetti: 

- MASTERPLAN di Ateneo, una progettazione partecipata per un Politecnico a misura di chi lo vive (e lo vivrà)

- Polito Sustainable Path, l'hub di raccolta di competenze e informazioni relative agli obiettivi di sviluppo sostenibile traslati nell'ambito universitario

- PoliWelfare, che raccoglie e porta a sistema iniziative che hanno al centro il lavoratore e che mirano a migliorarne il benessere - lo stare bene-,  nella consapevolezza che migliore è il benessere, migliore il clima lavorativo, migliore il coinvolgimento e quindi migliore è anche la prestazione lavorativa

- Didattica Sostenibile@PoliTo, la cornice ad una serie di iniziative di welfare studentesco, supporto alla formazione di qualità e allo sviluppo di competenze professionali che mette lo studente al centro di una serie di interventi che lo accompagnano in tutto il percorso al Politecnico.

Link: https://forumpa2018.eventifpa.it/it/event-details/?id=8005

Referente: giulia.sonetti@polito.it

SDGs di riferimento: SDG7 (Affordable and clean energy), SDG3 (Good health and well-being), SDG11 (Sustainable cities and communities), SDG17 (Partnerships for the goals)

View Event →
Cambiamenti Climatici e Risorse Idriche
May
23
10:00 AM10:00

Cambiamenti Climatici e Risorse Idriche

  • Politecnico di Torino, DIATI ingresso 3, sala riunioni primo piano (map)
  • Google Calendar ICS

Workshop sulle relazioni tra risorse idriche e cambiamenti climatici, con una decina di relazioni seminariali da parte di esperti accademici e non accademici. Organizzato in collaborazione con Associazione Georisorse e Ambiente (GEAM).

REFERENTE: francesco.laio@polito.it

SDGs di riferimento: SDG13 (Climate action), SDG6 (Clean water and sanitation), SDG11 (Sustainable cities and communities)

View Event →
Circonomia
May
23
to Jun 5

Circonomia

  • Torino, Milano, Pollenzo, Novello (map)
  • Google Calendar ICS

Programma

MERCOLEDI' 23 MAGGIO 2018
TORINO

ore 9.30 | Torino, Open Incet Innovation Center

Summit dei Sindaci su "Le città per l'Economia Circolare"

Benvenuto di Chiara Appendino, Sindaca di Torino
Introduce Roberto Della Seta, Fondazione Europa Ecologia

Prima Sessione: "Economia Circolare e sostenibilità urbana: lavori in corso"
Stefano Ciafani (Presidente Legambiente), Sergi Mari (Consigliere di Barcellona), Arturo Lorenzoni (Vicesindaco di Padova), Alberto Unia (Assessore all'Ambiente di Torino), Egidio Dansero (Università di Torino), Patrizia Lombardi(Politecnico di Torino).
Modera: Andrea Di Stefano, Direttore di Valori

Seconda Sessione: "Sindaci italiani a confronto"
Chiara Appendino (Sindaca di Torino), Marco Bucci* (Sindaco di Genova), Antonio De Caro (Sindaco di Bari e Presidente Anci), Virginia Raggi (Sindaca di Roma), Virginio Merola (Sindaco di Bologna).
Modera: Umberto La Rocca, Direttore Corriere di Torino

In collaborazione con il Comune di Torino

ore 14.00 | Torino, Sala Punt e Mes c/o Eataly Lingotto

Corso di formazione per i giornalisti "Economia Circolare come nuovo paradigma del produrre e del consumare"

Introduce Roberto Cavallo, E.R.I.C.A. soc. coop.
Modera Nicola Saldutti, Corriere della Sera

Moduli formativi "L'Ecologia delle Parole" (30′-45′ ciascuno)

Amministrazione locale: Federico Mensio (Presidente VI Commisione Consigliare Comune di Torino) dialoga con Sergio Vazzoler (FIMA)

La Fine dei rifiuti: Federico Poli (La Filippa) e Riccardo Sancinelli (Montello Spa) dialogano con Francesco Ferrante(Kyoto Club)

Le filiere del riciclo: Giovanni Corbetta (Ecopneus-pneumatici) e Paolo Tomasi (CONOU-Oli) dialogano con Franco Borgogno (European Research Institute)

Imballaggi ed eco-design: Gino Schiona (CiAl) e Carlo Montalbetti (Comieco) dialogano con il prof. Luigi Bistagnino(Systemic Approach Foundation)

Contrasto al littering: Dario Padovan e Stefano Magariello (Università di Torino) dialogano con Emanuela Rosio(Envi.info)

A seguire, presentazione in anteprima del progetto Eataly Rifiuti Zero e visita guidata.

Il corso è valido al fine dell'ottenimento di 4 crediti formativi per gli iscritti all'Ordine dei Giornalisti

In collaborazione con Eataly e Ordine dei Giornalisti del Piemonte e della Valle d'Aosta

ore 21.00 | Torino, Casa dell'Ambiente

Serata "Economia circolare e legalità"

Introducono Roberto Cavallo, E.R.I.C.A. soc. coop. e Mimmo Calopresti

Proiezione del documentario "Immondezza", di Mimmo Calopresti (Italia, 2017, 42') con Roberto Cavallo.

A seguire, dibattito con Eugenio Albamonte, Magistrato già Presidente ANM e Bernardo Petralia, Procuratore Generale Reggio Calabria

GIOVEDI' 24 MAGGIO 2018
MILANO
 

ore 18.00 | Milano, Cascina Cuccagna

"Crescita senza prosperità, prosperità senza crescita": dialogo tra Kerry Kennedy (fondatrice della Bob Kennedy Foundation) e Tim Jackson (economista, Surrey University), con traduzione simultanea

Presenta Francesco Ferrante (Kyoto Club), introduce Andrea Di Stefano (Novamont).

Modera Andrea Purgatori, giornalista e Presidente di Greenpeace
ore 21.30 Milano, Cascina Cuccagna       

Proiezione del documentario "Robert Kennedy Remembered" di Charles Guggenheim, vincitore dell'Oscar come miglior documentario nel 1969.

In collaborazione con l'Associazione Robert F. Kennedy Foundation of Italy Onlus ed Edizioni Ambiente

VENERDI' 25 MAGGIO 2018
POLLENZO-ALBA

ore 09.30 | Pollenzo, Sala 5 Albergo Agenzia c/o Università di Scienze Gastronomiche

"Bob Kennedy 50 anni dopo: cos'è il benessere?": dialogo tra Kerry Kennedy (fondatrice della Bob Kennedy Foundation) e Tim Jackson (economista, Surrey University), con traduzione simultanea

Saluti introduttivi di Silvio Barbero (Università di Scienze Gastronomiche-Slow Food), Giovanni Corbetta (Ecopneus),Domenico Rinaldini (RICREA) e Roberto Della Seta (Fondazione Europa Ecologia).

A seguire proiezione del documentario "Robert Kennedy Remembered" di Charles Guggenheim, vincitore dell'Oscar come miglior documentario nel 1969.

In collaborazione con l'Associazione Robert F. Kennedy Foundation of Italy Onlus, Edizioni Ambiente e Università di Scienze Gastronomiche

ore 21.00 | Alba, Sala Vittorio Riolfo

Presentazione del nuovo libro di Roberto Cavallo "La Bibbia dell'Ecologia", ElleDiCi Edizioni.

Intervengono: Roberto Cavallo (E.R.I.C.A. soc. coop.), Tim Jackson (Surrey University), Don Antonio Rizzolo* (Direttore Famiglia Cristiana), Carlo Petrini* (Fondatore Slow Food), Roberto Della Seta (Fondazione Europa Ecologia)
Modera Giusto Truglia, Direttore Gazzetta d'Alba

SABATO 26 MAGGIO 2018
NOVELLO

ore  18.30 | Novello, Anfiteatro sulle Langhe

Per gli appuntamenti "L'Ecologia delle Parole": reading teatrale di Michele Serra

ore 19.30 | Novello, Bottega del Vino

Aperitivo con la Nas-cetta, in collaborazione con i produttori del Comune di Novello e accompagnato dalle musiche popolari de La Cricca dij Mes-cià

ore 21.00 | Novello, piazza Vittorio Emanuele (o della chiesa) 

Proiezione del documentario "Plastic China" (Cina, 2016, 82′), di Jiu-liang Wang, vincitore del Festival Internazionale CinemAmbiente 2017.

Interviene Gaetano Capizzi, direttore CinemAmbiente

In collaborazione con il Comune di Novello e CinemAmbiente

MARTEDI' 5 GIUGNO 2018 – GIORNATA MONDIALE DELL'AMBIENTE
TORINO

ore 17.00 | Torino, Museo A come Ambiente – MAcA

"Circonomia in Italia" con la presentazione del volume "100 storie di Economia Circolare", edito dalla Fondazione Symbola e racconto di buone pratiche piemontesi e italiane "Per produrre come Ecologia comanda"

Saluti di Alberto Valmaggia, Assessore all'Ambiente Regione Piemonte e Agostino Re Rebaudengo, Presidente Museo A come Ambiente – MAcA

Presenta Gaetano Capizzi, direttore CinemAmbiente
Introduce e modera Marco Frittella (Rai Uno)

Intervengono Ermete Realacci (Fondazione Symbola), Catia Bastioli (Novamont), Carlo Montalbetti (Comieco), Gino Schiona (CiAl), Federico Fusari (Ricrea), Paolo Tomasi (CONOU), Carlo Bertolino (Cuki Group), Patrizia Lombardi (Politecnico di Torino).

Dalle 15 visita guidata al Museo A come Ambiente per tutti i partecipanti

Evento all'interno di CinemAmbiente – International Environmental Film Festival

CIRCONOMIA RIENTRA TRA GLI EVENTI DELLA EUROPEAN GREEN WEEK 2018

TUTTI GLI EVENTI DEL FESTIVAL SONO GRATUITI FINO A ESAURIMENTO POSTI
Gli eventi e i personaggi indicati con l'asterisco sono in attesa di conferma

SDGs di riferimento: SDG8 (Decent work and economic growth)

View Event →